Riabilitazione Specialistica 1 - Riabilitazione Sportiva

Responsabile: Dott. Davide Tornese

Reparto
Ambulatorio
Caposala

Cristina Pedone

Telefono

02.6621.4307

 

Per prenotazioni di visite specialistiche e/o esami strumentali si prega di chiamare

dal Lunedì al Sabato dalle 8.00 alle 20.00 il numero  02.35968181

I

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Assistenza del paziente nel recupero funzionale dopo intervento chirurgico a carico dell’apparato locomotore attraverso percorsi di valutazione, terapia medica e riabilitativa.

  • INTERVENTI

    La valutazione clinico-funzionale del medico fisiatra al momento del ricovero del paziente conduce alla stesura del piano riabilitativo individuale contenente le prescrizioni medica e riabilitativa. Attraverso l’applicazione di tecniche rieducative ortopediche, neuromotorie, manuali e respiratorie viene posto l’obiettivo del raggiungimento del potenziale di salute del paziente in termini di autonomia motoria e relazionale.

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    Prime visite nell'area riabilitativa
    Controlli a distanza in postumi di trattamenti chirurgici e riabilitativi
    Gruppi di lavoro riabilitativo specifico (pazienti operati di ricostruzione LCA, pazienti affetti da patologia femoro-rotulea)
    Trattamento con onde d'urto extra-corporee per pazienti affetti da patologie tendinee, muscolari ed articolari

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    La convenzione con la scuola di specialità di Medicina dello Sport e con il corso di laurea in Fisioterapia dell’Università degli Studi di Milano consente ai medici specializzandi e agli studenti di fisioterapia di frequentare il reparto nell’ambito dei periodi di apprendistato previsto dal piano di studi.

    L’attività di tutoring ha condotto all’elaborazione di tesi di laurea e specializzazione su svariati argomenti inerenti le patologie e la riabilitazione dell’apparato muscolo-scheletrico:

    Tesi di Laurea in Medicina e Chirurgia: "Comparazione delle tecniche di ricostruzione del legamento crociato posteriore del ginocchio a singolo e doppio fascio: valutazione clinico funzionale a distanza".

    Tesi di Specializzazione in Medicina Fisica e Riabilitazione:

    • Il ruolo del tutore post-chirurgico nel recupero dell’estensione del ginocchio in postumi di ricostruzione del legamento crociato anteriore
    • Studio comparativo isocinetico dei muscoli flessori e rotatori del ginocchio in pazienti sottoposti a ricostruzione del legamento crociato anteriore con trapianto autologo di semitendinoso - gracile e trapianto autologo di tendine rotuleo
    • Valutazione del recupero funzionale dopo protesizzazione totale di ginocchio: efficacia di un protocollo rieducativo incentrato sul rinforzo eccentrico del quadricipite. Studio prospettico, randomizzato, controllato
    • Valutazione del recupero nelle lesioni combinate dei legamenti crociati anteriore e posteriore del ginocchio trattate con intervento chirurgico artroscopico one-step
    • Ruolo dell’elettrostimolazione nel recupero del controllo neuromuscolare del quadricipite dopo intervento di protesizzazione di ginocchio
    • Valutazione clinico funzionale dopo ricostruzione del legamento crociato anteriore del ginocchio in soggetti adolescenti
    • Studio prospettico sull’efficacia di un’ortesi di allineamento e di un bendaggio nel dolore femoro-rotuleo
    • Monitoraggio del trattamento riabilitativo con un poligrafo in pazienti sottoposti a protesizzazione di anca e ginocchio: studio sperimentale

    Tesi di Laurea in Fisioterapia

    • Patologia femoro-rotulea: risultati clinici di pazienti trattati con fisiochinesiterapia di gruppo
    • Validità dell’impiego dell’elettrostimolazione capillarizzante in acuto nel trattamento riduttivo dell’edema periferico e periarticolare in soggetti sottoposti a protesi totali o monocompartimentali di ginocchio
    • Il ruolo della mobilizzazione passiva continua nella riabilitazione post-operatorio dopo intervento di protesizzazione di ginocchio: studio prospettico randomizzato controllato
    • Impiego di un dispositivo passivo per il recupero dell’estensione nei pazienti operati di protesizzazione totale di ginocchio: analisi dei risultati rispetto ad un campione di controllo non trattato
    • Valutazione del recupero della forza isometrica dei muscoli flessori di anca e dei muscoli flessori ed estensori di ginocchio dopo intervento

    Studi clinici legati all’attività di reparto ed ambulatoriale vengono condotti con il fine di ottenere evidenza di efficacia sulle metodiche riabilitative impiegate.

    Sono stati pubblicati i seguenti articoli scientifici:

    • G. Melegati, D. Tornese, M. Bandi Effectiveness of extracorporeal shock wave therapy associated with kinesitherapy in the treatment of subacromial impingement: a randomised, controlled study Journal of Sports Traumatology, 22:58-64, 2000
    • D. Tornese, M. Bandi, G. Melegati, P. Volpi Principles of hamstring strain rehabilitation Journal of Sports Traumatology, 22:70-85, 2000
    • G. Melegati, D. Tornese, M. Bandi, A. Caserta The influence of local steroid injections, body weight and the length of symptoms in the treatment of painful subcalcaneal spurs with extracorporeal shock wave therapy Clinical Rehabilitation, 16:789-94, 2002
    • G. Melegati, D. Tornese, M. Bandi, P. Volpi, H. Schonhuber, M. Denti The role of rehabilitation brace in restoring knee extension after anterior cruciate ligament reconstruction: a prospective controlled study Knee Surgery Sports Traumatology Arthroscopy, 11:322-6, 2003
    • G. Melegati, D. Tornese, M. Bandi, M. Rubini Comparison of two ultrasonographic localization techniques for the treatment of lateral epicondylitis with extracorporeal shock wave therapy: a randomized study Clin Rehabilitation, 18:366-70, 2004
    • P. Volpi, G. Melegati, D. Tornese, M. Bandi Muscle strain in soccer: a five-year of an Italian major league team Knee Surgery Sports Traumatology Arthroscopy, 12:482-5, 2004
    • G. Melegati, D. Tornese Riabilitazione IN Il legamento crociato posteriore P.P. Mariani, F. Margheritini 189-205, Timeo Editore Bologna, 2004
    • G. Melegati, D. Tornese Principi di riabilitazione in seguito a stabilizzazione artroscopica di caviglia IN Artroscopia di caviglia A. Branca, R. Zini 243-51, Sprinter Milano, 2004
    • D. Tornese, G. Melegati, P. Volpi Muscle injuries IN Football traumatology. Current concepts: from prevention to treatment P. Volpi, 153-64 Springer Milano, 2006
    • D. Tornese, S. Gemma, A. Berto Il pattinaggio di figura La Medicina Sportiva, 1:75-86, 2007
    • D. Tornese, E. Mattei, G. Lucchesi, M. Bandi, G. Ricci, G. Melegati Comparison of two extracorporeal shock wave therapy techniques for the treatment of painful subcalcaneal spur. A randomised controlled study Clinical Rehabilitation, 22:780-7, 2008
    • D. Tornese, M. Bandi, P. Volpi, H. Schonhuber, M. Denti, G. Ricci, G. Melegati Patellar tendon graft vs Semitendinosus and Gracillis graft for posterior cruciate ligament reconstruction: an isokinetic and functional study one after the operation Isokinetics and Exercise Science, 16:133-7, 2008
    • D. Alpini, M. Botta, V. Mattei, D. Tornese Figure ice skating induces vestibulo-ocular adaptation specific to required athletic skills Sport Sci Health, 5:129-34, 2009
    • A. De Carli, P. Volpi, I. Pelosini, A. Ferretti, G. Melegati, L. Mossa, D. Tornese, L. de Girolamo,·C. Scarpignato New therapeutic approaches for management of sport-induced muscle strains Adv Ther, 26: 2009
    • G. Melegati, D. Tornese La riabilitazione dopo intervento di protesizzazione del ginocchio IN Le protesi di ginocchio A. Schiavone Panni 113-16, CIC Edizioni Internazionali Roma, 2011
    • D. Tornese, E. Mattei, M. Bandi, A. Zerbi, A. Quaglia, G. Melegati Arm position during extracorporeal shock wave therapy for calcifying tendinitis of the shoulder: a randomized study Clinical Rehabilitation, 25:731-9, 2011
    • D. Tornese, M. Botta, V. Mattei D. Alpini Self-experienced virtual reality to improve balance reflexes in ice dancers. A pilot study Sport Sci Health, 6:45-50, 2011
    • D. Alpini, M. Botta, V. Mattei, D. Tornese Vestibular adaptation in ice skaters depends on discipline rather thanage: some considerations about navigational control Sport Sci Health, 7:99-103, 2012.

     

     

X