Centro di Chirurgia Ortopedica Oncologica e Ricostruttiva del Rachide (C.C.O.O.R.R.)

Responsabile: Dott. Alessandro Luzzati

Reparto
Ambulatorio
Day hospital
Centro Alta Specialità
Caposala

Brusadin Marzia

 

Per prenotazioni di visite specialistiche e/o esami strumentali si prega di chiamare

dal Lunedì al Sabato dalle 8.00 alle 20.00 il numero  02.35968181

Per informazioni su ricoveri e tempi di attesa si prega di chiamare il numero 02.662141 e chiedere

dell' UFFICIO RICOVERI

  • EQUIPE
  • ATTIVITÀ CLINICA

    Nel Centro di Chirurgia Oncologica Ortopedica e Ricostruttiva del Rachide (COR) vengono trattati pazienti affetti da tumori dell'apparato muscolo-scheletrico, sia dell'osso sia delle parti molli. Nella maggior parte dei casi si tratta di tumori primitivi dell'età adulta e dell'età pediatrica e, storicamente, la specializzazione prevalente è per i tumori della colonna vertebrale.
    La patologia oncologica del rachide comporta problemi ricostruttivi complessi: infatti la ricostruzione di interi segmenti di colonna dopo l'asportazione di 2 o 3 corpi vertebrali (fino ad un massimo di 5 nella nostra casistica) richiede l'utilizzp di tecniche chirurgiche molto impegnative per chi opera e per il paziente. 
    Altre complessità vengono affrontate per le patologie tumorali del bacino e delle 'ossa lunghe' degli arti: protesi modulari, innesti ossei omoplastici, innesti di perone  vascolarizzato con il coinvolgimento di altre discipline chirurgiche quali chirurgia plastica, chirurgia toracica e generale, chirurgia vascolare, microchirurgia.
    L'attività chirurgica comprende anche il trattamento di pazienti con patologia degenerativa della colonna, compresa la patologia artrosica primitiva e secondaria a scoliosi, ad Artrite Reumatoide, la patologia post-chirurgica, tutta la patologia degenerativa articolare dell' anca e del ginocchio.
    A queste si aggiunge, e non come meno importante, l'attività chirurgica rivolta alla diagnosi di malattie oncologiche: biopsie ossee e dei tessuti molli a cielo aperto o con ago, anche sotto guida TC ma a patologie minori come l'osteoma osteoide, trattato mediante radiofrequenza sotto guida T.C., tumori benigni di mano e piede, lesioni pseudotumorali infantili, .

    • sarcomi dell' osso (osteosarcoma, sarcoma di Ewing, fibrosarcoma dell' osso, istiocitoma fibroso maligno dell' osso, condrosarcoma) primitivi o recidivi di tutta la colonna vertebrale e paravertebrali, del bacino e delle ossa degli arti superiori ed inferiori;
    • sarcomi delle parti molli (liposarcoma, fibrosarcoma, istiocitoma fibroso maligno, angiosarcoma, leiomiosarcoma, sarcoma post-radiazioni) primitivi o recidivi del collo, del cingolo scapolo-omerale, della parete toracica, della pelvi e degli arti;
    • cordomi e teratomi del rachide primitivi o recidivi dorsali e lombari a sviluppo endotoracico e retroperitoneale, del sacro e del sacro-coccige;
    • tumori a cellule giganti dello scheletro e dei tendini e delle guaine tendinee;
    • osteocondromi (esostosi) e lipomi, anche posti in sedi complesse o di cospicuo volume;
    • metastasi ossee  secondarie a carcinomi.

     

    o traumatiche

  • INTERVENTI

    Trattamento chirurgico delle lesioni neoplastiche vertebrali primitive e secondarie, benigne e maligne. Tale chirurgia comprende:

    • Vertebrectomia singola o multipla in monoblocco
    • Vertebrectomia in monoblocco allargata agli organi circostanti (parete toracica, grandi vasi, parenchima polmonare)
    • Stabilizzazione-artrodesi vertebrale anteriore
    • Stabilizzazione-artrodesi vertebrale posteriore
    • Stabilizzazione-artrodesi associata anteriore e posteriore
    • Vertebro e cifoplastica percutanea
    • Biopsia ossea

    Trattamento chirurgico delle lesioni neoplastiche primitive e secondarie, benigne e maligne, dell’apparato locomotore. Tale chirurgia comprende:

    • Resezione-ricostruzione-stabilizzazione di qualsiasi segmento osseo affetto da patologia neoplastica muscolo-scheletrica
    • Resezione-ricostruzione di qualsiasi segmento osteo-articolare affetto da patologia neoplastica muscolo scheletrica con protesi speciali per grandi resezioni
    • Resezione-ricostruzione personalizzata, nei casi più complessi, con protesi su misura costruite da modello TAC (custom-made prosthesis)

    Trattamento chirurgico delle comuni patologie del rachide. Tale chirurgia comprende:

    • Correzione e stabilizzazione delle deformità (scoliosi, cifosi)
    • Correzione e stabilizzazione di spondilolisi-spondilolistesi (congenite e degenerative)
    • Trattamento della traumatologia del rachide (fratture) e dei suoi esiti invalidanti (pseudoartrosi e viziose consolidazioni)
    • Chirurgia dell’ernia discale (cervicale, dorsale e lombare)
    • Chirurgia delle infezioni vertebrali (spondilodisciti batteriche e tubercolari)
    • Chirurgia della patologia degenerativa discale ( mal di schiena comune )

    Trattamento chirurgico delle comuni patologie degenerative dell’apparato muscolo scheletrico. Tale chirurgia comprende:

    • Artroprotesi d’anca, ginocchio, spalla, gomito.
    • Revisione protesica in caso di fallimento del primo impianto

  • ATTIVITÀ AMBULATORIALE

    Si effettuano ambulatorialmente

    • Prime visite di ortopedia oncologica
    • Visite successive e controlli - follow up oncologico
    • Visite e colloqui dopo biopsia per definizione del piano terapeutico chirurgico

  • ATTIVITÀ SCIENTIFICA E DIDATTICA

    L’attività scientifica e di ricerca segue queste linee:

    • Collaborazione con l’attività di ricerca dell'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi
    • Collaborazione l'IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi allo studio indirizzato alla ricerca di nuovi marker oncologici del sangue
    • Collaborazione con l’attività di ricerca dell’Istituto Mario Negri di Milano, indirizzata allo studio dei meccanismi biologici e biomolecolari sull’aggressione delle cellule tumorali metastatiche al tessuto osseo
    • Collaborazione chirurgica con l’attività dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano indirizzata alla ricerca ed alla cura dei sarcomi e dei tumori rari
    • Utilizzo e studio sull’evoluzione di protesi ricostruttive del rachide dopo vertebrectomia, comportamento biomeccanico e valutazione dell’integrazione ossea
    • Utilizzo e studi sull’evoluzione di protesi speciali di ricostruzione articolare e di segmenti scheletrici negli arti
    • Utilizzo di sostituti dell’osso ed utilizzo di tessuti omologhi dalla Banca Regionale Lombarda dei tessuti muscolo-scheletrici, studi correlati.

X