Il Galeazzi coordinerà una ricerca europea su infezioni ortopediche e parodontali

Lo studio ANNAFIB sarà coordinato dalla dottoressa Arianna B. Lovati, ricercatrice preclinica dell’IRCCS Istituto Ortopedico Galeazzi.

“Si tratta di realizzare un nuovo prodotto a base di fibroina della seta arricchito con antibiotici nanoparcellizzati, precisa, per il trattamento delle infezioni ortopediche e della parodontopatia cronica. L'incidenza delle infezioni ortopediche dipende soprattutto dalla contaminazione batterica che si verifica durante un trauma o un intervento. La loro gestione spesso richiede multiple procedure chirurgiche, demolitive per l’osso, che aumentano i casi di malattia e, nell'anziano, la mortalità. Similmente, i batteri del cavo orale sono i responsabili della parodontopatia cronica che causa la caduta del dente o la perdita degli impianti dentali”.

“La principale causa delle infezioni ortopediche e della parodontopatia, continua la ricercatrice, sono batteri che formano biofilm per mascherarsi al sistema immunitario e alle terapie antibiotiche. É contro questi batteri che saranno disegnate nanoparticelle contenenti antibiotici, integrate su matrici di fibroina della seta con proprietà osteoinduttive, che agiranno contro l’infezione batterica e in favore della rigenerazione ossea. La ricerca, della durata di 3 anni, vedrà coinvolti anche una S.r.l. italiana e altri 3 centri accademici internazionali”.

“L’obiettivo, conclude Lovati, è arrivare a brevettare i nuovi nanodispositivi, avviarne la produzione e iniziare gli studi sull'uomo”.

X